Vettel difende il team order per far passare Raikkonen: “Aveva gomme più fresche”
Il pilota tedesco deluso per il sesto posto di Interlagos, ma contento per il podio del compagno di squadra




GP Brasile
12 Novembre 2018 - 20:22

E’ stato un GP del Brasile molto difficile quello di Sebastian Vettel. Il pilota tedesco non ha mai minimamente avuto la possibilità di replicare il successo colto dodici mesi fa sulla pista di Interlagos, e fin dalla partenza ha dovuto lottare con problemi di guidabilità alla SF71H e un eccessivo blistering alle gomme posteriori.

Nel corso della gara il pilota della Ferrari ha inoltre dovuto cedere il passo al compagno di squadra Raikkonen, in seguito a un ordine di squadra proveniente dal muretto box. Una decisione dovuta al fatto che il finlandese aveva gomme molto più fresche di quelle di Vettel, che per diversi passaggi è rimasto incollato a Bottas senza riuscire a sopravanzarlo. La Ferrari ha scelto di dare a Raikkonen l’opportunità di attaccare Bottas. Un’occasione sfruttata nel migliore dei modi dal pilota finlandese, che ha sverniciato il connazionale e ha portato la sua Rossa sul podio, mentre Vettel ha chiuso al sesto posto e ha perfino dovuto fermarsi ai box per un secondo cambio gomme.

 

 

“Oggi, nonostante il podio di Kimi, non siamo purtroppo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo, che era quello di tenere aperta la lotta nel mondiale costruttori – ha detto Vettel al termine del GP del Brasile – Già dal giro di formazione ci eravamo accorti di un problema a un sensore sulla vettura di Seb: questo inconveniente ci ha costretti, per tutta la gara, ad adottare regolazioni diverse da quelle comunemente usate, con conseguenti problemi di guidabilità. Congratulazioni alla Mercedes per la conquista del titolo riservato ai team”.

A precisa domanda sulle sue sensazioni nel momento in cui gli è stato chiesto di far passare Raikkonen, Vettel ha difeso la scelta del team e ha risposto: “E’ piuttosto evidente la situazione. Raikkonen è uscito dai box con un set di gomme più fresche, e io avevo solo un paio di giri per provare a passare Bottas. Una volta che il team ha visto che non ce l’avevo fatta a superarlo, mi hanno chiesto di lasciare la posizione a Raikkonen, e non ho avuto alcun problema a farlo. Stimo Raikkonen, e mi ha fatto piacere dargli un’opportunità di superare Bottas. Lui l’ha sfruttata ed è arrivato sul podio, perciò sono contento per lui”.

 

Non ci sono commenti