Vettel: “Eravamo troppo lenti. Prossime settimane importanti per noi”
14 Aprile 2019 - 19:29
|
GP Cina
Le parole del tedesco, al suo primo podio stagionale, sul passo gara e sulle strategie di Maranello




Nonostante il primo podio in stagione, Sebastian Vettel non può certo ritenersi soddisfatto. Arrivato a 13 secondi da Hamilton, il tedesco non è mai entrato nel vivo della lotta per la vittoria, complice anche una partenza in cui, nel tentativo di attaccare Bottas, ha perso la posizione a favore di Leclerc.

Ma Vettel è conscio che la Ferrari vista oggi non ha avuto lo stesso passo della Mercedes: “Siamo contenti di esserci guadagnati un posto sul podio, ma nel complesso non possiamo dirci soddisfatti del tutto perché oggi eravamo troppo lenti. Speravamo di essere più a punto e di potercela giocare con le Mercedes ma non è stato così. Inoltre, è un peccato non essere riusciti a concludere con un terzo e quarto posto.”

Il tedesco ha poi voluto soffermarsi sulla strategia interna al muretto: “Per quanto riguarda le decisioni del muretto box oggi la priorità è sempre stata la squadra della quale Charles e io siamo consapevoli di essere al servizio. Siamo liberi di fare la nostra gara ma prima di tutto dobbiamo mettere in condizione la Ferrari di lottare con i suoi rivali. Nel complesso penso che abbiamo una buona macchina ma non siamo ancora stati in grado di liberarne completamente il potenziale. Stiamo imparando molto di questa vettura, quindi è importante accumulare giri su giri per aumentare il feeling con essa. Stiamo ottenendo una rappresentazione sempre più chiara di ciò che ancora ci manca in questa fase, quindi credo che le prossime settimane saranno importanti per noi così da poter impostare la strada giusta per i prossimi mesi”.

Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari/Media Centre



Non ci sono commenti