Vinales: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro, il passo c’è”. Rossi: “Il motore era vecchio. Non siamo messi male”
03 Agosto 2019 - 10:14
|
GP Repubblica Ceca
Le parole dei piloti Yamaha dopo un buon venrdì di lavoro e di messa a punto, che al momento ha fruttato: infatti tutti i piloti sono in Top 10.

Buon venerdì per le Yamaha a Brno, con tutte le moto della casa dei tre diapason nella momentanea Top 10: oltre a Quartararo in testa, troviamo Vinales quinto, Morbidelli settimo e Rossi nono.

Top Gun è davvero soddisfatto delle prime due sessioni di libere: “Onestamente, sono davvero contento per oggi, perché abbiamo lavorato duramente per la gara. Quindi, se piove domani, abbiamo fatto il lavoro che dovevamo fare e penso che l’abbiamo fatto bene. Il passo gara è davvero buono e mi sono sentito abbastanza bene con la moto. Ho fatto il mio time attack un po’ prima degli altri, il che può essere un po’ complicato, ma dovevo farlo in modo da potermi concentrare sul lavoro in previsione della gara. Nell’ultima parte delle prove abbiamo lavorato sulla distanza di gara e ci siamo sentiti bene, la moto funzionava bene. Il degrado delle gomme è difficile per tutti, le gomme decadono tanto, quindi dobbiamo capire quale mescole decadono dopo almeno 20 giri. È difficile, ma vedremo cosa possiamo fare”.

Anche Valentino Rossi vede positivo, nonostante la rottura del motore nel corso della FP2: “Ho avuto un problema con il motore della prima moto, era un po’ vecchio. Non sappiamo cosa sia successo, ma comunque si è rotto. Le previsioni per domani non sono fantastiche, quindi è importante rimanere nella top 10. Siamo al nono posto, quindi possiamo aspettare il tempo di domani e, se è bagnato, siamo già nel Q2. Altrimenti, dobbiamo cercare di spingere anche domani mattina. Comunque, il passo e il tempo sul giro non sono così male. È stato abbastanza buono per essere venerdì”.
Immagine in evidenza: © Yamaha-racing.com



Non ci sono commenti