Wolff non sapeva nulla del test di Hamilton con la Yamaha
Il boss della Mercedes è venuto a conoscenza dell'impegno del suo pilota solo a cose fatte




27 Dicembre 2018 - 20:04

Lewis Hamilton si è tolto uno sfizio particolare pochi giorni dopo aver conquistato il quinto titolo piloti in carriera. Il pilota inglese, sabato 1 dicembre, ha provato una Yamaha R1 sul circuito di Jerez de la Frontera, alla presenza dei piloti ufficiali in SBK del costruttore giapponese, Van der Mark e Lowes.

La giornata in pista ha particolarmente divertito il pilota della Mercedes, che ha girato a circa 7 secondi dai tempi fatti registrare dai piloti titolari. Hamilton è stato però autore di una caduta, che fortunatamente non ha portato a conseguenze fisiche.

Toto Wolff, boss del team Mercedes, ha recentemente rivelato che era stato tenuto all’oscuro di questo test e ha scoperto la cosa solo tramite i social network, vedendo le foto di Hamilton sulla Yamaha.

Mercedes AMG F1/Official Facebook

“Quando si è sparsa la notizia ho provato a chiamarlo, ma non mi ha risposto – ha affermato l’austriaco – A quel punto ho telefonato a uno dei tre ingegneri che era con lui, e gli ho chiesto dove fossero, e lui mi ha risposto che erano su una pista. Gli ho chiesto se stessero girando tutti e tre in moto, e mi ha detto di sì, ma che avevano finito. Abbiamo riso tutti assieme per questo test, ma di certo per Natale non regalerò una moto a Lewis”.

Immagine in evidenza: ©Mercedes AMG F1/Official Facebook

Non ci sono commenti