Young Driver of the Week – Clement Novalak
23 Aprile 2019 - 17:28
|




Bentornati con l’appuntamento settimanale con il Young Driver of the Week, lo spazio in cui si dà spazio alle giovani leve e possibili future promesse dell’automobilismo.

Nonostante ci sia stata la Pasqua l’azione in pista non è mancata, e altre categorie propedeutiche hanno dato il via alla stagione 2019, come accaduto in Formula 3 britannica che è alla sua terza edizione e ha aperto le danze ad Oulton Park dove a brillare è stato Clement Novalak. E’ lui il nostro Young Driver of the Week!

Nel primo weekend di gara Novalak è stato protagonista sin dalle qualifiche, chiudendo secondo nella qualifica per Gara1 dietro al compagno di squadra alla Carlin Kaylen Frederik, e qualificandosi terzo per la Gara3 nella classifica ottenuta dai secondi migliori tempi ottenuti nella qualifica. Novalak si è imposto in Gara1 con un’ottima partenza, portandosi subito al comando e andando a vincere la prima gara stagionale regolando Ayrton Simmons, all’esordio assoluto in Formula 3 britannica. La Gara2 vede l’inversione della griglia, e Novalak è stato bravo a rimontare fino alla sesta posizione finale in una gara vinta proprio da Frederik, sfortunato in Gara1 quando una foratura subita dopo un contatto con Neil Verhagen lo ha messo K.O. In Gara3 Novalak ha combattuto per tutta la gara con Simmons per la vittoria, ma tra i due litiganti il terzo gode, e approfittando del duello tra i due Jonathan Hoggard è andato a vincere la terza gara del weekend davanti proprio a Novalak e Simmons, con quest’ultimo penalizzato di un secondo a fine gara per aver spinto Novalak fuori dal tracciato alla Knickerbrook chicane durante la loro bagarre, e ciò ha cambiato la classifica con Novalak che da terzo ha ufficialmente chiuso in seconda posizione davanti a Simmons.

Nonostante la breve storia, questo campionato promette sempre spettacolo e colpi di scena come si è visto già dall’appuntamento inaugurale con tre vincitori diversi nelle prime tre gare. Come ogni categoria propedeutica la costanza di risultati sarà un fattore chiave, e con due podi in tre gare Novalak ha iniziato alla grande questo campionato; dopo il primo weekend di gare il 18enne pilota inglese è in testa alla classifica con 81 punti contro i 70 di Hoggard e i 53 di Simmons, molto staccato dal leader anche per via del ritiro in Gara2.

Per Clement Novalak questa è la seconda stagione nel campionato britannico, la prima a tempo pieno dopo un 2018 diviso tra la Formula 3 britannica e la Formula Renault Eurocup, dove però non ha avuto soddisfazioni. Nel 2018 ha anche partecipato alla Toyota Racing Series in Nuova Zelanda, chiudendo il campionato in quinta posizione Quest’anno correrà a tempo pieno nella Formula 3 britannica con la Carlin, e si candida ad essere un serio candidato al titolo, specialmente dopo le sue prestazioni nel primo weekend ad Oulton Park.

©britishf3.com

A prendere il via è stata anche la Formula 4 francese. Sul circuito di Nogaro il protagonista assoluto è stato Hadrien David, vincitore di due delle tre gare del weekend. Il 15enne pilota francese ha ottenuto la pole position in entrambe le qualifiche e da lì è andato a vincere con autorità Gara1 e Gara3: in Gara1 David ha regolato Enzo Valente dopo averlo superato a due giri dalla fine, mentre in Gara3 non c’è stata storia con David che è riuscito a dominare dall’inizio alla fine. Oltre a queste due vittorie David ha chiuso Gara2 al quarto posto, dopo l’inversione dei primi 10 nella griglia di partenza, dove a vincere è stato Ugo Gazil; un ottimo bottino per lui che così si porta subito in testa al campionato con 58 punti, seguito da Reshad De Gerus a 45 punti, l’unico capace di ottenere tre podi nelle tre gare disputate. Più indietro in classifica ci sono Nicky Hays a 33 e Enzo Valente a 31.

E’ iniziata anche la Formula 3 giapponese a Suzuka, dove nella entry list c’è anche qualche pilota visto in Europa negli ultimi anni. E’ il caso di Sacha Fenestraz, che dopo una stagione in Formula 3 europea sotto le aspettative e il terzo posto nell’ultimo GP di Macao ha perso il posto nella Renault Sport Academy, e per rilanciare la sua carriera ha optato per lo sbarco in Giappone. Il pilota franco-argentino ha vinto Gara1 davanti a Ritomo Miyata e Enaam Ahmed (anche lui in Giappone dopo una deludente stagione in Formula 3 europea), mentre in Gara2 è stato sfortunato nel rimediare un contatto dopo una ripartenza che ha danneggiato la sua ala anteriore e lo ha visto costretto a rientrare ai box per la sua sostituzione, e che di conseguenza lo ha costretto a chiudere in fondo al gruppo. E’ stato proprio il giapponese Ritomo Miyata, vice-campione l’anno scorso, a vincere Gara2 davanti ad Ahmed e Kazuto Kotaka e con questo risultato si porta in testa alla classifica con 21 punti contro i 12 di Ahmed e i 10 di Fenestraz, a punti solo in Gara1 ma che ha ampiamente dimostrato di poter essere protagonista nell’arco del campionato.

Immagine in evidenza: © BRDC British F3 / Official Twitter Page

Non ci sono commenti